Comunità Cattolica Italiana Gross-Gerau

 

IMPORTANTE PER TUTTI I PENSIONATI

Proroga verifica prima fase accertamento esistenza in vita.

GUIDA PER GLI ITALIANI NEL MONDO

VIVERE E LAVORARE IN GERMANIA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aggiornate modalita' presentazione domande passaporto

Aiuti finanziari a beneficio di associazioni e progetti, senza scopo di lucro e legati al mondo dei migranti

Aiuti per il settore della ristorazione e della gastronomia

A chi ha perso la speranza

“Maria di Magdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro” (Gv 20,1)

Ci lasciamo con queste parole bene augurali di Francesco:
«A quanti nelle nostre società hanno perso ogni speranza e gusto di vivere, agli anziani sopraffatti che nella solitudine sentono venire meno le forze, ai giovani a cui sembra mancare il futuro, a tutti rivolgo ancora una volta le parole del Risorto:
“Ecco, io faccio nuove tutte le cose… A colui che ha sete darò gratuitamente acqua dalla fonte della vita” (Ap 21,5-6)».

FORTI NELLA TRIBOLAZIONE LA PREGHIERA DELLA CHIESA NEI TEMPI DIFFICILI

Coronavirus.

La preghiera nel tempo della fragilità

L’Ufficio Nazionale per la pastorale della salute della Cei (Conferenza Episcopale Italiana) ha predisposto una preghiera per questo tempo di emergenza legato al Coronavirus


O Dio onnipotente ed eterno, ristoro nella fatica, sostegno nella debolezza: da Te tutte le creature ricevono energia, esistenza e vita. Veniamo a Te per invocare la tua misericordia poiché oggi conosciamo ancora la fragilità della condizione umana vivendo l’esperienza di una nuova epidemia virale.

Affidiamo a Te gli ammalati e le loro famiglie: porta guarigione al loro corpo, alla loro mente e al loro spirito.

Aiuta tutti i membri della società a svolgere il proprio compito e a rafforzare lo spirito di solidarietà tra di loro.

Sostieni e conforta i medici e gli operatori sanitari in prima linea e tutti i curanti nel compimento del loro servizio.

Tu che sei fonte di ogni bene, benedici con abbondanza la famiglia umana, allontana da noi ogni male e dona una fede salda a tutti i cristiani.

Liberaci dall’epidemia che ci sta colpendo affinché possiamo ritornare sereni alle nostre consuete occupazioni e lodarti e ringraziarti con cuore rinnovato.

In Te noi confidiamo e a Te innalziamo la nostra supplica perché Tu, o Padre, sei l’autore della vita, e con il tuo Figlio, nostro Signore Gesù Cristo, in unità con lo Spirito Santo, vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

Maria, salute degli infermi, prega per noi!

A questo link, in un minuto la preghiera  del Papa per il mondo colpito dal Coronavirus:
https://youtu.be/gYwOQb2D7Jg

 

Gentilissimi, come tutti sapete, il nostro Paese sta affrontando una drammatica emergenza sanitaria. Sentito il Dipartimento della Protezione Civile, si rende noto che chi volesse contribuire con un'offerta finanziaria alla gestione dell'emergenza, puo' farlo utilizzando il conto corrente le cui coordinate si riportano di seguito: 

Conto corrente di tesoreria 22330; 

Intestato a Presidenza del Consiglio dei ministri, Dipartimento della protezione civile CF 97018720587;

Coord. Bancarie IBAN: IT49J0100003245350200022330 

BIC: BITA IT RR ENT;

Causale: COVID19 

CIN: J 

Non essendo un conto specificamente dedicato, nel bonifico andra' sempre indicata la causale: COVID19.

Vi prego di dare la piu' ampia diffusione a questo messaggio presso tutti i connazionali potenzialmente interessati. Vi ringrazio per la collaborazione.

Andrea Esteban Samà

Console Generale

Consolato Generale a Francoforte sul Meno

Kettenhofweg 1, – 60325 Francoforte sul Meno

www.consfrancoforte.esteri.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Buona Festa della Pentecoste

Cari Parrocchiani,

anche l’imminente solennità della Pentecoste, domenica 31 maggio, la terza grande festa dell’anno liturgico assieme a Natale ed a Pasqua, la Festa che ci ricorda la venuta dello Spirito Santo sugli Apostoli, e quindi la nascita della Chiesa e la nostra nascita alla vita cristiana, non potremo celebrarla come siamo soliti fare a questi appuntamenti così importanti e significativi della nostra Comunità parrocchiale. Valgono infatti le note norme per partecipare dal vivo. In allegato trovate il foglietto domenicale per seguire la messa da casa (liturgia del giorno, non della messa vespertina) e la scheda di iscrizione per chi desidera venire in chiesa (ci si può iscrivere anche per telefono: 06152 2136, o per email: missione-gg@online.de). 

Le nuove informazioni diocesane (di ieri) confermano che dal 2 giugno è nuovamente possibile la celebrazione dei battesimi e dei matrimoni (seguendo le conosciute disposizioni per la messa e i cambiamenti apportati al rispettivo rito, che comunicherò agli interessati).

Segnalo (in allegato) il Rosario Internazionale di domani 30 maggio, vigilia della Pentecoste, alle ore 17.30, presieduto dal S. Padre alla Grotta di Lourdes dei Giardini Vaticani. Saranno in collegamento i più grandi Santuari dei cinque i continenti.

Mi auguro che lo Spirito Santo, lo Spirito buono che ha guidato tutta la vita di Gesù, anche se non lo possiamo festeggiare come vorremmo, venga ugualmente e con abbondanza a visitare ognuno di noi, le nostre famiglie, la nostra Comunità parrocchiale, perchè ci assista  e ci guidi sempre - in particolare in questo periodo difficile di pandemia - nel nostro cammino di crescita nella fede e di impegno cristiano.

Buona Festa della Pentecoste e tanti cari saluti. p. Tobia

 

21 Maggio, Cari Parrocchiani, 

oggi qui in Germania è la festa dell’Ascensione. Liturgicamente la celebreremo domenica prossima 24 maggio (come in Italia). In allegato trovate il foglietto della messa.

Ha detto il Papa durante l’Udienza Generale di ieri: “La festa dell’Ascensione del Signore mi offre lo spunto per esortare tutti ad essere testimoni generosi del Cristo Risorto, ben sapendo che Egli è sempre con noi e ci sostiene lungo il cammino. Gesù Cristo, ascendendo al cielo, lascia un messaggio e un programma per tutta la Chiesa: ‘Andate e ammaestrate tutte le nazioni… insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato’ (Mt 28, 19-20).

Far conoscere la parola di salvezza di Cristo, e testimoniarla nella vita quotidiana, sia il vostro ideale e il vostro impegno”.

Tra le nuove disposizioni comunicate ieri dalla Diocesi, ricordo: dal 2 giugno sono possibili (ma sconsigliati) i battesimi ed i matrimoni, che dovranno in ogni caso seguire riti appropriati e rispettare le attuali normi vigenti per le messe domenicali (la mascherina, le distanze, l’igiene, presenze limitate, proibizione del canto, ecc.).

La Provincia di Gross Gerau informa che anche quest'anno viene assegnato l'Ehreamtspreis. Nell'allegata lettera dell'Ufficio Culturale trovate ulteriori informazioni. Le proposte di persone impegnate nel volontariato e che meritano di essere segnalate, vanno proposte a detto Ufficio entro il 31 agosto 2020.

Tv2000, InBlu Radio, Avvenire, Sir, Federazione dei settimanali cattolici e Corallo, d’intesa con la Segreteria generale della Cei, invitano i fedeli, le famiglie e le comunità religiose a ritrovarsi domani, 22 maggio alle 21.00,per recitare il Rosario che verrà trasmesso da Tv2000 e InBluradio oltre che sulla pagina Facebook della Conferenza Episcopale Italiana. La preghiera questa volta andrà in onda dalla Basilica di Cascia e sarà guidata da mons. Renato Boccardo, arcivescovo di Spoleto-Norcia.

Ricorre oggi, 21 maggio, la "Giornata internazionale della diversità culturale per il dialogo e lo sviluppo", istituita dall'Onu nel 2002. E domani, 22 maggio, ricorre la "Giornata internazionale della biodiversità", istituita dall'Onu nel 2000. È evidente la decisiva importanza delle cose su cui le due ricorrenze richiamano la nostra attenzione e il nostro impegno, ed il nesso che le lega.

Chi desidera partecipare alla messa di domenica prossima 24 maggio, si può iscrivere per telefono (06152-2136) o email (missione-gg@online.de) o inviando l’allegata scheda, che si trova anche all’ingresso della chiesa di St. Walburga.

Augurando buona serata dell'Ascensione e sempre tanta salute, porgo a tutti i più cari saluti. p. Tobia

 

14 maggio, Cari parrocchiani,

oggi si celebra in tutto il mondo la giornata di preghiera per la liberazione dalla pandemia. L’iniziativa, presa dall’Alto Comitato per la Fratellanza Umana, è sostenuta dal Papa, dalla Diocesi, dalla nostra Missione. Con il cuore orante e opere di bene chiediamo al Signore di darci la forza e la saggezza necessaria per superare questo duro e pericoloso periodo di pandemia.

Lentamente le cose stanno migliorando, ma evidentemente dobbiamo sempre stare molto attenti, come spiega anche il Vescovo ausiliare e Vicario Generale dr. Markus Bentz nella lettera di ieri (in allegato).

Tra le diverse aperture, c'è la possibilità della messa pubblica, ma con precise norme da rispettare, come la mascherina, l’iscrizione, le distanze, ecc.

Come tutte le Parrocchie e le Missioni della Diocesi, anche noi abbiamo ripreso la messa domenicale delle 11.30, nella Chiesa di St. Walburga a Gross Gerau. In allegato trovate come si svolge (le norme da seguire) e la scheda di iscrizione a quella di domenica 17 maggio.

La messa viene sempre trasmessa online. Per chi partecipa da casa, per sicurezza o perchè persona a rischio, e di cui conosco la sofferenza per non poter partecipare dal vivo, allego il foglietto liturgico della VI domenica di Pasqua.

Martedì ho raggiunto la bella età di 77 anni. Una “festa” che è durata tutta la giornata, fino a tardi. Tra lettere nella cassetta della posta, email di auguri, telefonate, pranzo e visite in Missione (a debita distanza e con le mascherine), dopo una videoconferenza cena da Salvatore, non ricordo un compleanno così “vitale”, nonostante il coronavirus.

Un grazie di cuore a tutti, a quanti mi hanno pensato e ricordato al Signore, che ringrazio per i tanti anni che già mi ha donato.

Concludo segnalando un concerto di beneficenza online della Caritas (domani sera, in allegato lettera informativa sullo scopo, orari e link di partecipazione) e l'odierna lettera del Consolato, che comunica la nuova procedura per il rilascio dei passaparti (in allegato).

Sempre vicini e uniti dalla preghiera, auguro un buon fine settimana e tanta salute. p. Tobia

 

Cari Parrocchiani,

oggi venerdì 8 maggio ricorre il 75° anniversario della fine della seconda guerra mondiale e della liberazione dal nazismo.

La commemorazione religiosa tedesca ha avuto luogo alle 10.00, con una liturgia ecumenica nella cattedrale evangelica di Berlino, trasmessa in diretta dalla Ard. Tra i presenti il presidente del Consiglio della Chiesa evangelica in Germania (Ekd), il vescovo Heinrich Bedford-Strohm, il presidente della Conferenza episcopale tedesca (Dbk), mons. Georg Bätzing, e altri rappresentanti delle Chiese cristiane e della comunità ebraica di Berlino. Nella tardi mattinata ha avuto luogo la manifestazione civile. Siamo grati al Signore per questi 75 anni di pace e preghiamo perché certe ideologie non ritornino.

Come sapete da Radio e TV, in tutta la Germania sono ora possibili le celebrazioni religiose pubbliche. Noi continueremo a trasmettere online la messa domenicale delle 11.30, ora dalla chiesa di St. Walburga a Gross Gerau: è il desiderio di tanti di voi, in particolare degli anziani, dei malati, di quanti preferiscono l’assoluta sicurezza rimanendo a casa. È la decisione del Consiglio Pastorale, che si è riunito in videoconferenza ieri sera (in allegato il verbale) e la scelta dei Gruppi di Preghiera. L’invito a seguire la messa da casa fa piacere e sarà sicuramente accolto da tanti, forse da tutti.

Però: nel rispetto delle nuove decisioni del Land Assia e della Diocesi di Mainz, nel rispetto dell’inviolabile principio costituzionale della libertà religiosa e di coscienza (Articolo 4 del Grundgesetz), io non sono autorizzato – ed anche sarebbe ingiusto – far trovare le porte della chiesa chiuse a chi la pensa diversamente e desidera partecipare alla messa dal vivo, in chiesa, ora che è possibile. Bisogna però rispettare alcune condizioni: occorre iscriversi (dare nome/cognome e indirizzo, per email o con l’allegata scheda), venire con la mascherina, disinfettarsi all’ingresso della chiesa, occupare solo i posti predisposti (3 per banco, ogni tre banchi), seguire le altre indicazioni degli addetti all’ordine o date durante la messa. Potranno partecipare solo 45 persone e non si può cantare (è ammesso un solista). Le norme complete si possono trovare sul sito della Diocesi, del Decanato, in sintesi nella scheda all’ingresso della chiesa. Allego il foglietto liturgico di domenica prossima 10 maggio, V di Pasqua e Festa della Mamma. Cari auguri anticipati a tutte le Mamme.

Con email di oggi il Console Generale dr. Samà segnala che le Autorità tedesche hanno previsto specifici aiuti per il settore della ristorazione e della gastronomia. Fra questi aiuti vi è la riduzione dell'aliquota dell'imposta sul fatturato dal 19 per cento al 7 per cento dal 1 luglio 2020 al 1 luglio 2021. Informazioni aggiuntive sono disponibili alla seguente pagina internet: https://www.bundesregierung.de/breg-deaktuelles/corona-steuerhilfegesetz-1750228

Oggi, Festa della Madonna del Rosario di Pompei, ci affidiamo alla protezione di Maria, perchè ci aiuti in questo momento di tanta sofferenza. Informazioni e supplica al link  https://www.santodelgiorno.it/madonna-del-rosario-di-pompei/.

Auguro buon fine settimana, buona V domenica di Pasqua, buona Festa della Mamma e buona settimana nuova.

Un caro saluto.

p. Tobia

5 maggio 2020

Cari Parrocchiani,

il "cammino pastorale" (Pastoraler Weg) della Diocesi prosegue, anche se rallentato e in modo diverso. Lo ha ricordato l'ultima lettera del Vescovo Peter, lo ricorda il referente del Decanato David Hüser nelle sue circolari (al sito https://bistummainz.de/dekanat/ruesselsheim/).

Allego quanto David ci ha inviato in merito all'incontro sul risultato delle inchieste relative a quanto le persone hanno bisogno e si aspettano dalla Chiesa.

In particolare allego il testo del Decanato sulle Comunità d'altra lingua. È un testo che verrà inviato in Diocesi, come contributo per il Pastoraler Weg. Vi chiedo di leggerlo e di fare arrivare le vostre riflessioni a me, o ai nostri rappresentanti nel Decanato o in Diocesi (Isabella, Michela, Antonino). Appena gli incontri saranno nuovamente possibili, lo analizzeremo assieme.

Grazie per la collaborazione e cari saluti.
p. Tobia

2 maggio

Cari Parrocchiani,

da oggi, a determinate condizioni, sono nuovamente possibili le celebrazioni liturgiche pubbliche.

La nostra Comunità preferisce aspettare. Sia perché la chiesa di St. Walburga non è ancora adeguatamente preparata. Sia perché la Diocesi (vedi l'allegata lettera di ieri del Vicario Generale) consiglia di iniziare non prima di lunedì prossimo 4 maggio. Sia perché la grande maggioranza di noi, per motivi di sicurezza, preferisce rimandare, come emerge dall'allegato sondaggio della Presidente del Consiglio Pastorale, Isabella Vergata.

La messa di domenica prossima 3 maggio sarà pertanto solo online, al solito orario delle 11.30, sui noti canali (Facebook e Internet, al sito della missione). Vi allego il foglietto della liturgia.

Il Primo Maggio, festa dei lavoratori e di San Giuseppe lavoratore, sono state sospese anche le tradizionali manifestazioni nelle piazze, i grandi concerti dal vivo, visibili solo in TV, su Internet, sui sozial media. Noi eravamo abituati a festeggiarlo in missione con una bella grigliata del Circolo Famiglie. Sarà per il prossimo anno!

Oggi inizia il mese mariano. Come sicuramente già sapete, questa sera, alle ore 21.00, su iniziativa dei vescovi italiani, c'è l'affidamento dell'Italia a Maria, con una celebrazione nel santuario di Caravaggio, al centro della zona più colpita dal Coronavirus. A questo link  https://www.chiesacattolica.it/wp-content/uploads/sites/31/2020/04/20/libretto-Rosario-1-Maggio.pdf  trovate il testo della funzione, che sarà trasmessa da TV2000 (canale 28 e 157 Sky) e InBlu Radio.

Vi allego la lettera che il vescovo di Mainz Peter Kohlgraf ha mandato alle parrocchie due giorni fà: si complimenta per tutte le iniziative messe in campo per sostenere la fede in questo momento di difficoltà, e ricorda che il Pastoraler Weg, anche se rallentato, continua. Ieri sera in effetti, si è riunito per via telefonica il gruppo diocesano delle Comunità d'altra madre lingua. Abbiamo discusso su quale è la struttura più adeguata per il futuro di queste Comunità. Appena avremo la possibilità, ne parleremo nel CP e nei gruppi.

Vi saluto. Anche se dobbiamo mantenere  certe distanze, nella preghiera siamo tutti molto vicini e uniti.

Buon mese mariano, buona Quarta Domenica di Pasqua e cari saluti.

p. Tobia

Buona III domenica di Pasqua, buona settimana nuova


Cari Parrocchiani,
potrebbe essere che quella di domenica prossima 26 aprile, terza domenica di Pasqua, sia l’ultima che celebro online. A fine mese sapremo se la domenica del 3 maggio potremo tornare in chiesa, sia pure con tutti i limiti che sicuramente verranno messi.
Domenica 26 aprile siamo (io, Antonino e Piero) nella chiesa St. Jakobus di Nauheim, la chiesa del vice-decano Pfr. Christof Mulach. In questa chiesa, recentemente rinnovata, nei miei primi anni di lavoro pastorale in Missione, c’era la messa italiana ogni sabato sera. Allego il foglietto liturgico per seguire la messa.


Il Console di Francoforte segnala che l’Assia introduce da lunedì 27 aprile l’obbligo di indossare una “protezione della bocca e del naso” (Mund-Nasen Schutz) per chi utilizza i mezzi di trasporto pubblici, nonché nei negozi, banche, uffici postali. Il testo dell’obbligo al sito: https://www.hessen.de/ presse/pressemitteilung/landesregierung-beschliesst-maskenpflicht. 
Il Console informa che “tale obbligo è previsto anche per l'utenza consolare che entra negli uffici del Consolato a partire dal 27 aprile. Gli utenti che non dispongono di una mascherina che protegga naso e bocca (e che può essere anche di stoffa, non è necessario che sia una maschera chirurgica come ha precisato il Ministro della Salute dell'Assia), non potranno entrare in Consolato.  Rimangono ovviamente in vigore tutte le altre misure cautelative (misurazione della temperatura, invito a disinfettarsi le mani, distanza di sicurezza fra le persone nel pianerottolo e nelle sale di attesa del Consolato, ecc.)”.
Oggi, sabato 25 aprile, ricorre il 75º Anniversario della Liberazione. Le sezioni Anpi di Colonia e Francoforte organizzano, con il patrocinio del Consolato, un ciclo di conferenze online sul tema della “Resistenza tra Italia e Germania”. Tutte le conferenze, tenute da storici autorevoli, sono in italiano e in tedesco. La prima ha luogo oggi, sabato 25 aprile, alle ore 17.00, su “La Resistenza nella storia italiana”, a cura di Alberto Cavaglion, professore dell’Università di Firenze. Nei giorni successivi si tengono le altre conferenze. Per assistervi online occorre preregistrarsi al sito: https://anpi-deutschland.de/.
Allego la lettera del Decano (del 22 aprile) e la lista degli appuntamenti nel Decanato, con l’indicazione se sono stati annullati o rinviati.
Auguro un buon fine settimana, buona III domenica di Pasqua e buona terza settimana dopo Pasqua. Mantenetevi in salute.
p. Tobia

 

Seconda settimana di Pasqua

Cari Parrocchiani,

oggi vi raggiungo con due notizie purtroppo tristi, il decesso di due ex-missionari delle Missioni confinanti, don Silvano (Mainz) e don Luciano (Bensheim).

Ieri mattina, lunedì 20 aprile, è deceduto in Italia (all'età di 92 anni, 68 di professione religiosa e 63 di sacerdozio), nell'ospedale dove da più giorni era ricoverato in modo grave, don Silvano Coldebella.

Don Silvano ha operato per 15 anni nella Missione di Mainz, dal 1991 fino al 2016, quando la Comunità Salesiana, di cui faceva parte, è stata richiamata in Italia dai Superiori. Diversi di voi lo conoscono non solo per le celebrazioni fatte da noi, ma anche per le sue visite durante i periodi di ricovero all'ospedale di Mainz. Don Silvano verrà sepolto domani mattina in forma privata a Castello di Godego (Treviso), suo paese natio.

Don Luciano Candiollo è deceduto martedì 14 aprile, all'età di 84 anni, a Rovigo. Era venuto in Germania nel 1970, prima come cappellano a Mannheim e a Ludvigshafen, poi dal 1973 rettore per 21 anni della missione di Bielefeld (diocesi di Paderborn), ed infine missionario Bensheim, diocesi di Mainz, dal 1994 al 2011. Qui, tra le molteplici attività pastorali, organizzava con i suoi parrocchiani la Sacra Rappresentazione della Passione nella mattinata del Venerdì Santo (cui tanti di voi hanno partecipato), che poi lui concludeva mettendosi nel confessionale. Li ricordiamo ambedue, riconoscenti, nella preghiera.

Vi segnalo una iniziava di solidarietà con l'Italia. "Abbiamo deciso di dar vita ad una iniziativa a sostegno dell’attività caritativa di don Luca Piazzolla per le persone della parrocchia San Giuseppe di Sesto San Giovanni colpite dal covid 19 - scrive il Coordinatore zonale Georg Feller alle Missioni del Centro Germania. - Tutte le informazioni e le coordinate bancarie le trovate nel documento che vi allego. Confidando nella partecipazione a questa iniziativa anche di altre missioni italiane, vi saluto di cuore", conclude. Noi appoggiamo l'iniziativa. Le offerte possono essere mandate direttamente sul conto della parrocchia di Sesto San Giovanni (in allegato) o consegnate in Missione (che provvederà ad un unico versamento). 

Prima di concludere vi allego la lettera ricevuta oggi dal Vicario Generale, che conferma le disposizioni liturgiche in vigore (prolungate fino al 3 maggio), ma che informa anche sulle trattative in corso con il Governo per rendere possibile la normale pratica religiosa e la celebrazione dei sacramenti.

Buona salute e cari saluti.

p. Tobia

Domenica della Divina Misericordia


Cari Parrocchiani,
come è andato l'incontro di ieri delle Chiese tedesche con il Governo circa i provvedimenti in merito alle celebrazioni liturgiche? Lo sapete già dalla Radio e dalla TV: il governo valuterà nei prossimi giorni la proposta delle Chiese (in allegato). Il presidente della Conferenza Episcopale mons. Bätzing ha valutato positivamente l'incontro (in allegato). Per le prossime due settimane restano in ogni caso valide le disposizioni in corso: le celebrazioni liturgiche pubbliche sono proibite.

Restiamo quindi connessi online. Domani 19 aprile, seconda Domenica di Pasqua, detta anche "in Albis" o della Divina Misericordia, celebro in privato nella Chiesa di S. Maria Goretti a Biebesheim, da dove la s. Messa verrà trasmessa con i soliti canali. Biebesheim, nel passato, è stata una sede molto attiva della nostra Comunità, con la messa ogni domenica, un Centro Italiano ricco di partecipazione e di iniziative, corsi di preparazione alla Comunione ed alla Cresima. Con la chiusura di tante ditte e la diminuzione dei connazionali, le cose sono cambiate. Ma alle feste solenni, e in altri momenti, continuiamo a ritrovarci. Allego il foglietto della messa.

Vi segnalo una iniziativa di solidarietà con l'Italia del Kath. Bezirk Main-Taunus (in allegato). Attuali informazioni sul nostro Decanato le trovate all'indirizzo:

https://bistummainz.de/dekanat/ruesselsheim/index.html

Via auguro buon fine settimana e buona seconda Domenica di Pasqua.
p. Tobia

Giovedì 16 aprile

Carissimi Parrocchiani,

il Governo Federale ed i Länder hanno prolungato di altre due settimane le attuali restrizioni per il Coronavirus, con alcune limitate eccezioni a partire da lunedí prossimo.

Diverse categorie, escluse dalle nuove aperture, non sono soddisfatte, e protestano. Anche la Chiesa cattolica, attraverso il presidente della Conferenza Episcopale, il vescovo di Limburg Bätzing,  ha espresso il suo disappunto: le chiese restano aperte per la preghiera individuale ma continuano ancora ad essere proibite le funzioni religiose. Allego la presa di posizione dei vescovi tedeschi. Domani è previsto un incontro delle Chiese con il Ministero dell'Interno, per presentare una propria proposta. Vi terrò informati sul risultato di questo incontro.

Segnalo anche un iniziativa di

solidarietà con l'Italia del Nord, la zona più colpita dal Coronavirus, promossa dal Kath. Bezirk Main-Taunus (diocesi di Limburg), arrivata l'altro giorno in Delegazione (in allegato). È stato aperto anche un conto per sostenere questo progetto di solidarietà "Alle im selben Boot".

È deceduta il 14 aprile, per anzianità, a Dornheim, la signora Francesca Regina Vicari. Aveva compiuto 81 anni il giorno di Pasqua. Vive condoglianze ai familiari. Il funerale, seguendo le norme vigenti, avrà luogo martedì 21 aprile, alle ore 11.00, al cimitero di Dorheim. Chiedo un ricordo nella preghiera.
Cerchiamo di restare tutti in buona salute. Cari saluti.

p. Tobia

 

Mercoledì 15 aprile

Carissimi parrocchiani,
in attesa che nei prossimi giorni la Diocesi ci mandi le nuove disposizioni (quelle attuali valgono fino al 19 aprile), vi segnalo la preghiera di questa sera in tutta Italia. Avvenire, Tv2000, InBluradio, Sir e Federazione dei settimanali cattolici e Corallo, d’intesa con la Segreteria generale della Cei, invitano i fedeli, le famiglie e le comunità religiose a ritrovarsi mercoledì 15 aprile, alle 21, per recitare insieme il Rosario che verrà trasmesso da TV2000 e InBluradio oltre che in diretta Facebook sulla pagina ufficiale della Cei. Questa volta andrà in onda dal Santuario della Beata Vergine del Santo Rosario di Pompei. A guidarlo sarà l’arcivescovo prelato e delegato pontificio, mons. Tommaso Caputo, e si concluderà con la Supplica alla Vergine del Santo Rosario di Pompei.

Non so se qualcuno ha seguito durante la Settimana Santa gli esercizi spirituali di Chiara. "Stasera - mi scrive - c’è il primo appuntamento per la pratica, aperta comunque anche a chi non ha seguito gli esercizi, perché io guiderò comunque passo passo la meditazione. Se si clicca il link si accede direttamente al Webinar. Cominciamo puntuali alle 18:30. ttps://youtu.be/btHATmyq2jE. Ecco, oggi il primo giorno di pratica di contemplazione cristiana insieme. Anche se non hai ancora fatto o completato gli esercizi, non fa niente, io guiderò comunque la contemplazione e ti accompagnerò nella percezione del corpo e del respiro, come ho fatto durante la prima lezione. Puoi invitare anche altre persone che ritieni possano essere interessate ed aver bisogno di imparare a fare silenzio interiore. L’unica condizione è che abbiano una relazione con Gesù, perché è a Lui che ci rivolgiamo nel silenzio. Per cortesia accedi qualche minuto prima (basta cliccare sul link sopra): cominciamo puntuali. PS: l’appuntamento è per i prossimi 5 mercoledì, sempre alle 18:30". 

Segnalo inoltre, per chi fosse interessato, l'offerta della "Pro Terra Santa": "Caro amico, cara amica, in questo periodo difficile e con l'avvicinarsi del mese mariano, abbiamo pensato di farti un dono piccolo ma importante: il libretto di preghiere a Maria personalizzato con il tuo nome. È un regalo prezioso perché vi troverai i testi del Vangelo in cui si parla di Maria, le preghiere più belle che santi e papi hanno dedicato alla Madonna e le liturgie che i francescani celebrano nel Santuario mariano più importante del mondo, a Nazaret, dove si trova la Grotta dell'Annunciazione. Chiedilo subito, ti arriverà a casa gratis". (al link   https://librettopreghiere.proterrasancta.org/

AsBZoQmjIT2DzseV
Buona serata e cari saluti

p. Tobia

 

COMUNITÀ CATTOLICA ITALIANA GROSS-GERAU

DOMENICA DI PASQUA

SANTA MESSA

e auguri del presidente del Consiglio Pastorale Isabella Vergata

Cari Parrocchiani,

quest’anno celebriamo una Pasqua molto diversa, da reclusi in casa, senza il festoso rito della celebrazione comunitaria, nella nostra chiesa di St. Walburga a Gross Gerau.

Rito aperto dalla 15ma stazione, quella di Gesù che risorge, con attorno i ragazzi del catechismo che saltano dalla gioia, ed i due soldati romani che guardano impietriti e impotenti.

Ci manca il calore umano della vicinanza, della partecipazione attiva, della Parola di Dio ascoltata assieme, dei canti del coro, della comunione reale con il Pane del Cielo, con il Risorto.

Ma Pasqua è la festa cristiana più grande.

E tale deve essere anche quest'anno in tutte le nostre famiglie. Prima che la s. messa vada in onda, accendete tutte le luci della stanza dove vi trovate per pregare, accendete un po' di candele sul tavolo. Come cero pasquale usate la candela del battesimo, o quella della prima comunione, vostra o dei figli. E al momento del "gloria", mentre sentite suonare le campane della chiesa, suonate anche voi qualcosa, tamburelli o altro, fate festa, senza paura di disturbare il vicino. Capirà. Pasqua è Pasqua.

Vi allego i foglietti della messa di Pasqua, in modo da poterla seguire com ogni domenica in chiesa.

Segnalo anche due iniziative della TV tedesca per la notte di Pasqua (Osternachtsfeier  del nostro vescovo di Mainz Peter Kohlgraf alle 23.00 sulla ZDF, e "Wort zum Sonntag"  ecumenico su ARD alle 24.00). Le trasmissioni religiose sulla TV italiana, le conoscete meglio di me.

Ho ricevuto tanti auguri per questa Pasqua particolare. Vi trasmetto quelli del mio Superiore Provinciale alle Comunità Dehoniane e le riflessioni del collega svizzero don Egidio: vi troverete anche voi sicuramente alcuni stimoli interessanti.

Chiudo augurandovi un bella Pasqua in famiglia, ricca della presenza del Risorto. Cari saluti a tutti.
p. Tobia

Carissimi parrocchiani,
siamo alla terza settimana della totale "quarantena" per la nostra Comunità e per tutte le Parrocchie della Diocesi. Durerà almeno per altre tre, fino al 19 aprile: niente funzioni in chiesa, niente attività in Missione.

Il problema che ora si pone è la nostra capacità di tenuta.
Ci scrive oggi il Vicario Generale: 

"Liebe Herren Pfarrer, liebe Mitarbeiterinnen und Mitarbeiter, sehr geehrte Damen und Herren, ich hoffe, dass Sie sich mit allen Hürden und Einschränkungen dennoch gut in der Krisensituation eingerichtet haben und damit zurecht kommen. Ich hoffe auch, dass Sie Ihrer Arbeit in veränderter und angepasster Weise dennoch nachgehen können und auch untereinander in einem guten Kontakt bleiben.

 Und schließlich hoffe ich, dass es Ihnen gelingt, auch in dieser besonderen Situation und auf diese Weise Gemeinschaft zu erfahren. Unsere Emails mit den unterschiedlichen Dokumenten und Hinweisen erlebe ich auch als eine Art von Kontaktpflege mit Ihnen an den verschiedenen Einsatzstellen auch in der Fläche unseres Bistums. Wir haben Sie im Blick und wollen so auch Verbundenheit ausdrücken. Dieses Mal enthält die Email keine neue Dienstanweisung. 


Sie enthält das aktualisierte Informationspapier (in allegato, ndr), das Herr Döhren täglich anpasst und auf die Homepage stellt. Wir haben im Krisenstab besprochen, dass wir Ihnen künftig am Ende der Woche die aktualisierten Informationen zur Situation und Lage rund um das Coronavirus als Dokument zuschicken. Grundsätzlich empfehle ich immer wieder auch den Blick auf unsere Homepage. Schauen Sie auch in die einzelnen Bereiche hinein. Es findet sich dort viel Hilfreiches zur Bewältigung der Coronakrise. Ich wünsche Ihnen alles Gute, Gesundheit und Durchhaltevermögen und grüße Sie bis zur nächsten Email sehr herzlich. Weihbischof Dr. Udo Markus Bentz Generalvikar".
Sono sicuro che saremo in grado di superare bene anche questo momento. Noto un grande aumento della preghiera nelle nostre case, anche con l'utilizzo di tutti i vari mezzi di comunicazione sociale, dalla TV, a Internet, a tutti i vari Social Media, cui ricorriamo anche noi per stare collegati.

La preghiera - grande segno di fiducia nel Signore - ci riforza interiormente, crea quegli anticorpi spirituali che spesso sono di grande aiuto allo stesso sistema immunitario della persona. Ieri sono stato in pellegrinaggio al santuario diocesano di Maria Einsiedel (Gernsheim), dove ho celebrato in privato la S.Messa (che trovate sulla Homepage del sito Internet della Missione, www.missione.de). È il punto più a sud del territorio della nostra Missione, che conosciamo bene, per tutti gli incontri ed i momenti di preghiera ivi vissuti nel passato. Ho raccomandato tutti voi e la nostra Comunità alla protezione della Madonna.
Vi segnalo anche quanto oggi ci scrive il Consolato, utile in particolare per i piccoli imprenditori: “Gentilissimi, come noto, il Governo federale tedesco e i Governi dei Länder hanno adottato una serie di misure di sostegno per le imprese, piccole e medie imprese, lavoratori autonomi, imprenditori, ecc. colpiti dalle conseguenze dell'emergenza coronavirus. Vi segnalo in calce il link al sito del Ministero federale per l’economia tedesco, dal quale si può accedere a informazioni esaurienti sui singoli strumenti finanziari e di sostegno attivati in Germania.

 https://www.bmwi.de/Redaktion/DE/Dossier/coronavirus.html#id1694894.

Penso che queste informazioni possano essere utili per la nostra collettività, in particolar modo per tanti connazionali imprenditori, commercianti e lavoratori. Mi sembra quindi opportuno dare a queste informazioni la massima diffusione. Vi ringrazio per l’attenzione e vi saluto cordialmente. Andrea Esteban Samà Console Generale”.


Allego un articolo sul Gross-Gerauer Echo di oggi

e altro materiale, utile per la lettura

o la preghiera.

Vi auguro grande "capacità di tenuta" ("Durchhaltevermögen", come ci dice il vescovo ausiliare Bentz) e mando tanti cari saluti. Buona settimana.

- la presidente del CP Isabella Vergata ha fatto un Gruppo sul Coronavirus, per dare informazioni aggiornate e serie. Per riceverle, iscriversi da Isabella, all'emali: isabella@vergata.de.

- come far fronte da credenti a questa emergenza del Coronavirus? Il nostro vescovo Peter Kohlgraf ha scritto una nuova lettera pastorale, che allego.
p. Tobia

Il perdono dei peccati in assenza di assoluzione sacramentale

 

 

PENTECOSTE

Domenica 31 maggio ore 11,30

PENTECOSTE

COMMENTO AL VANGELO

. Fernando Armellini